fbpx

Avvento

22 dicembre 2019 Matteo 1, 18-24

Si sveglia, si lascia illuminare dalla Luce, si sente figlio di Dio che non può non generare il Figlio di Dio. Per questo, al sorgere del sole “quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore e prese con sé la sua sposa”.

21 dicembre 2019 Luca 1, 39-45

Maria gioisce per Elisabetta che si teneva nascosta perché era il sesto mese che tutti le dicevano sterile, era entrata in meno pausa. Gioisce con lei, non la giudica, non la disprezza come accade troppo spesso nei confronti di una donna che ha un figlio e che magari non riesce a dargli tutto quello che noi gli daremmo.

19 dicembre 2019 Luca 1, 5-25

Non temere Zaccaria, Elisabetta concepirà e partorirà Giovanni. La tua preghiera, preghiera della quale manco te ne sei reso conto perché non ci credevi più neppure tu, ma che ha continuato a vivere in te, è divenuta benedizione e la benedizione, caro Zaccaria, è fonte di vita, è generativa sempre e comunque.

15 dicembre 2019 Matteo 11, 2-11

Il Battista finalmente capisce e ride, ride perché diventato piccolo per il mondo e grande per il Regno: sa che nessuno lo libererà dal carcere semplicemente perché lui è già libero rimanendo fedele al suo essere Voce senza volere diventare Parola.

Share This