fbpx
Argomento: Padre/Madre

21 dicembre 2019 Luca 1, 39-45

Maria gioisce per Elisabetta che si teneva nascosta perché era il sesto mese che tutti le dicevano sterile, era entrata in meno pausa. Gioisce con lei, non la giudica, non la disprezza come accade troppo spesso nei confronti di una donna che ha un figlio e che magari non riesce a dargli tutto quello che noi gli daremmo.

19 dicembre 2019 Luca 1, 5-25

Non temere Zaccaria, Elisabetta concepirà e partorirà Giovanni. La tua preghiera, preghiera della quale manco te ne sei reso conto perché non ci credevi più neppure tu, ma che ha continuato a vivere in te, è divenuta benedizione e la benedizione, caro Zaccaria, è fonte di vita, è generativa sempre e comunque.

12 novembre 2019 Luca 17, 7-10

Non possiamo confondere il volto del Figlio che dona se stesso per amore col volto di coloro che si proclamano farisaicamente bravi. Lui entra nel luogo dello scandalo e del peccato con amore, facendo in tal modo evolvere il luogo dello scandalo in luogo di perdono. Lì il seme della fede diventa amore infinito. Non mi interessa divenire come quelli che critico, mi interessa acquisire il volto del Cristo.

11 novembre 2019 Luca 17, 1-6

Noi come cristiani non valiamo perché abbiamo consenso e potere, valiamo se viviamo rapporti nuovi dove il dono della nostra vita non ha paura del martirio, teme invece il non senso del nostro essere figli del Padre nostro celeste.

Share This