fbpx
Argomento: Pane e Parola

5 agosto 2019 Matteo 14, 13-21

Il male assale il bene. Il bene a questo punto assorbe il male e lo consuma, lo consuma in sé. Lo consuma non alimentando il male stesso rispondendo al male col male; lo consuma rispondendo al male col bene in tutta la debolezza del bene stesso.

23 giugno 2019 Luca 9, 11b-17

La festa del Corpus Domini diventerà oggi la festa della danza, la festa della condivisione, la festa dell’occhio attento che vede e che incontra, dell’occhio che non distoglie l’attenzione ma si fa pane di vita, carezza di amore.

13 febbraio 2019 Marco 7, 14-23

Siamo malati: ritorniamo con le nostre barelle a metterci nudi nelle piazze dove Gesù passa. Ritorniamo a toccare il lembo del suo mantello per fare ripartire il desiderio e la bellezza dell’incontro, della relazione, dell’umanità. Così scopriremo la bellezza della nudità dell’amore, così ritorneremo a vivere la bellezza del pudore delle nostre malattie che non è nascondimento ma svelamento.

12 febbraio 2019 Marco 7, 1-13

Siamo malati: ritorniamo con le nostre barelle a metterci nudi nelle piazze dove Gesù passa. Ritorniamo a toccare il lembo del suo mantello per fare ripartire il desiderio e la bellezza dell’incontro, della relazione, dell’umanità. Così scopriremo la bellezza della nudità dell’amore, così ritorneremo a vivere la bellezza del pudore delle nostre malattie che non è nascondimento ma svelamento.

11 febbraio 2019 Marco 6, 53-56

Siamo malati: ritorniamo con le nostre barelle a metterci nudi nelle piazze dove Gesù passa. Ritorniamo a toccare il lembo del suo mantello per fare ripartire il desiderio e la bellezza dell’incontro, della relazione, dell’umanità. Così scopriremo la bellezza della nudità dell’amore, così ritorneremo a vivere la bellezza del pudore delle nostre malattie che non è nascondimento ma svelamento.

Share This