fbpx
Argomento: Spirito Santo

19 maggio 2020 Giovanni 16, 5-11

E’ così che ti sento, perpendicolare al cuore.
Conficcato nella carne, verticale amore.
E’ così che ti sento, perpendicolare a me.
Avvitato nelle ossa, forte nel restare.
(…)Sacro come una visione,
il tuo corpo è come luce che si dona.
Luce di ogni vocazione,
sai di vita che si scopre ancora nuova.
Sacro come vita ora si dona.
Cristina Donà

11 gennaio 2019 Luca 5, 12-16

Gesù con il suo tocco si carica della lebbra identificandosi con noi: non ci fa la carità, vive la nostra stessa realtà di vita. Oramai è chiaro: noi non possiamo toccare Dio dall’alto della nostra giustizia più o meno vera. Ma è altrettanto chiaro che noi veniamo toccati dal Padre nell’abisso del nostro male, quell’abisso dove Lui è sceso nel Figlio Gesù.

10 gennaio 2019 Luca 4, 14-22

Lo Spirito, questa bella donna danzante, realizza l’anno sabbatico definitivo oggi. È il compimento di tutta la creazione a cui siamo chiamati a partecipare danzando anche noi. Non più la distruzione della creazione ma il compimento.

Share This